Vai ai contenuti
Mario Vanossi (di Silvio Seno)

MARIO VANOSSI

nel ricordo di un suo allievo

Silvio Seno, Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Pavia, Via Ferrata, 1, 27100 Pavia


 

Ho avuto la fortuna di frequentare Mario Vanossi per oltre venti anni, prima come allievo, poi suo giovane collaboratore, infine collega .Ingrandisci immagine

Vorrei innanzi tutto ricordarlo per gli insegnamenti che ha lasciato, indirettamente, con il suo modo di essere, mai con il proposito o la presunzione di farlo in modo esplicito. Oltretutto la parola insegnamento gli era sicuramente cara, dato che è stata una delle sue grandi passioni: anche nei momenti in cui era sovraccarico di impegni scientifici e di gestione non l’ha mai messo in secondo piano. Persino quando la malattia lo obbligò a terapie lunghe e impegnative, fissava appuntamenti per visite mediche e cure, per lui vitali, nei vuoti tra un impegno accademico e l'altro. In effetti ha insegnato per oltre quaranta anni, tenendo vari corsi per le lauree in Scienze geologiche e in Scienze naturali presso l’Università di Pavia, dove nel 1975 divenne, a quarant’anni, Professore ordinario di Geologia.

Onorare gli impegni, la parola data. È stato il suo primo insegnamento. Ha anche insegnato ad essere scrupolosi, a valutare con onestà i dati, le informazioni, cioè la realtà, a non manipolarla o anche solo a non far finta di dimenticare i dati scomodi, quelli che non tornano. Casomai aggiungere nuovi elementi, ricontrollare cento volte: in tutto quel che faceva era un perfezionista, non era per lui concepibile lasciare una cosa a metà o concluderla in modo approssimativo.

Un altro suo modo di fare era quello di mostrare con l’esempio, non ha mai chiesto niente che lui non avesse fatto o non facesse per primo: come direttore di istituto e di dipartimento, come professore con i suoi studenti, come leader di un gruppo di ricercatori.

Ha anche insegnato a non rimandare le decisioni, a non accumulare i problemi ma a risolverli. Era facilitato da una formidabile capacità di concentrazione, da grandi doti di analisi e da un pensare veloce, fulmineo. Il suo modo di affrontare un problema era sezionarlo, dividerlo in tanti pezzetti come le tessere di un mosaico, buttarli alla rinfusa sul tavolo e poi, mano a mano, rimetterli insieme, in un modo logico, coerente. Queste sue doti risultano evidenti se si pensa al contributo che ha dato alla conoscenza della geologia delle Alpi, di quelle Marittime in particolare, che sono state la ricerca cui ha dedicato un’intera vita.

Ha cominciato a studiarle negli anni Sessanta: era un territorio immenso sia dal punto vista geografico sia della ricerca scientifica, perchè gli ultimi studi sistematici erano fermi ai primi del Novecento, dove c’era solo qualche spunto di approfondimento qua e là, mentre in molti altri settori delle Alpi le conoscenze erano molto più avanzate. In circa quindici anni, tra gli anni Sessanta e la fine degli anni Settanta, ha raccolto dapprima una enorme quantità di dati, confluiti poi in oltre quaranta lavori scientifici, pubblicati solo in quel periodo, ed in due carte geologiche. Una di queste fu la seconda edizione del Foglio Albenga-Savona della Carta geologica d’Italia alla scala 1:100.000, pubblicata nel 1970, di cui  fu co-direttore del rilevamento. Nel contempo andò via via delineando un quadro generale per le Alpi Marittime che è ancora oggi di riferimento. Negli anni successivi sono stati fatti molti approfondimenti e progressi su questo tema, ma nessun passo in avanti è stato più così grande come quello compiuto da lui in quei circa quindici anni.

Una cosa ancora ritengo fondamentale in Mario Vanossi. Aveva un pensare positivo sia verso le cose della vita sia verso le persone. Uno stato d’animo che lo ha sempre portato a valorizzare chi gli era vicino, a vedere in ognuno i lati migliori, ad essere critico, le rare volte in cui lo è stato, in modo garbato e costruttivo. Questo suo modo di essere lo ha costantemente spinto ad adoperarsi per far crescere professionalmente i suoi collaboratori, per aiutarli a compiere i passi della carriera: senza gelosie, senza il timore di essere in qualche cosa superato da chi acquisiva nuove competenze.

Mario Vanossi, nato il 23 maggio 1935 a Milano, si è spento a Pavia il 16 settembre 2008.


Bibliografia selezionata

AA. VV. tra cui VANOSSI M. (1970) - Foglio 92-93, Albenga-Savona della Carta Geologica d'Italia alla scala 1:100.000. (Rilevamento e direzione rilevam. p.p.)

VANOSSI M. (1970) - Contributo alla conoscenza delle unità stratigrafico-strutturali del Brianzonese ligure. IV - Messa a punto generale.   Atti Ist. Geol. Univ. Pavia, 21,  109-114.

BONI A., CERRO A., GIANOTTI R., VANOSSI M. (1971) - Foglio 92-93, Albenga-Savona. Note illustrative della Carta Geologica d'Italia. L. Salomone, Roma, 142 pp.

BONI A., VANOSSI M. (1972) - Carta geologica dei terreni compresi tra il Brianzonese ligure s.l. ed il Flysch ad Elmintoidi s.s. Atti Ist. geol. Univ. Pavia, 23.

VANOSSI M. (1974) - Ipotesi sull'evoluzione ercinica delle Alpi liguri tra Savona e l'Ellero   Mem. S.G.I., 13, 39-48.

BERTOZZI G., D'ALESSANDRO M., GIRARDI F., VANOSSI M. (1977) - Safety assessment of radioactive waste disposal into geological formations; a preliminary application of fault tree analysis to salt deposits. Joint Research Center, Ispra.

VANOSSI M. (1978) - Aperçu schématique des unités géologiques des Alpes Maritimes entre l'Ellero et la Mer Ligure. Réunion extraordinaire de la S.G.F., 120 pp.

MESSIGA B., PICCARDO G.B., VANOSSI M. (1978) - Dati preliminari sulla distribuzione del metamorfismo alpino nei terreni pre-mesozoici liguri. Rend. S.I.M.P., 34, 351-369.

ROYANT G., VANOSSI M., VIVIER G. (1979) - Le volcanisme intra-jurassique de la série d'Arnasco-Castelbianco - la coupe de Case Morteo. Bull. Soc. géol. Fr., 4, 372-373.

VANOSSI M. (1980) - Les unités géologiques des Alpes Maritimes entre l'Ellero et la mer ligure: un aperçu schématique.  Mem. Sc. Geol., Padova, 34, 101-142..

VANOSSI M., MESSIGA B., PICCARDO G.B. (1980) - Hypothèses sur l'évolution tectogénétique des Alpes ligures. Rev. Géol. dyn. et Géogr. phys., 22, 3-13.

DURAND-DELGA M., RIEUF M., VANOSSI M. (1981) - Considérations sur la marge continentale européenne des Alpes ligures à la Corse (Briançonnais et Prépiémontais). C. R. Ac. Sc., 292, 83-90.

CORTESOGNO G., OXILIA M., ROYANT G., VANOSSI M., VIVIER G. (1981) - Témoins d'un volcanisme rhyodacitique du Dogger dans le domaine prépiémontais des Alpes ligures. Eclogae geol. Helv., 74, 569-585.

CORTESOGNO G., GIANOTTI R., OXILIA M., VANOSSI M., VANNUCCI R. (1981) - Genesi ed evoluzione dello zoccolo pre-mesozoico di alcuni settori del Brianzonese ligure interno. Eclogae geol. Helv., 74, 569-585.

MESSIGA B., OXILIA M., PICCARDO G.B., VANOSSI M. (1981) - Fasi metamorfiche alpine nel Brianzonese e Prepiemontese esterno delle Alpi liguri: un possibile modello evolutivo.  Rend. S.I.M.P., 38, 261-280.

CORTESOGNO G., ODDONE M., OXILIA M., VANOSSI M., VANNUCCI R. (1982) - Le metavulcaniti a chimismo andesitico del Permo-Carbonifero brianzonese (Alpi marittime): caratterizzazione petrografica e chimica e tentativo di interpretazione geodinamica.  Rend. S.I.M.P., 38, 581-606.

DALLAGIOVANNA G., VANOSSI M. (1982) - La struttura tettonica dell'unità di Arnasco-Castelbianco (Prepiemontese delle Alpi Marittime). Rend. S.G.I., 5, 119-122.

CORTESOGNO G., VANOSSI M., VANNUCCI R. (1983) - Possible pre-Alpine evolution of pre-Mesozoic basement in the inner Ligurian, Briançonnais (Maritime Alps. Terra Cognita,, 3, n° 2-3, 196.

CORTESOGNO G., GIANOTTI R., VANNUCCI R., VANOSSI M. (1984) - Le volcanisme permo-carbonifère du Briançonnais ligure (Alpes Maritimes) dans le cadre des phases tardives de l'orogénèse hercynienne  Sci. Géol. Bull, 37, 37-50.

CORTESOGNO G., GIANOTTI R., ODDONE M., VANOSSI M., VANNUCCI R. (1984) - Contributo alla conoscenza delle metavulcaniti tardo-erciniche del Brianzonese (Alpi marittime): I - I "Porfidi" di Osiglia ed i clasti di vulcaniti nella Formazione di Ollano.   Rend. S.I.M.P., 39, 575-592.

VANOSSI M., GOSSO G. (1985) - Introduzione alla geologia del Brianzonese ligure. Mem. Soc. geol. it., 26, 441-461.

VANOSSI M., CORTESOGNO L., GALBIATI B., MESSIGA B., PICCARDO G.B., VANNUCCI R. (1986) - Geologia delle Alpi liguri: dati, problemi, ipotesi. Mem. S.G.I., 28, 5-75.

CASSINIS G., GIANOTTI R., VANOSSI M. (1986) - Confronti nella successione tardo-ercinica delle Alpi liguri e delle Alpi meridionali.  Mem. S.G.I., 28, 331-352.

CORTESOGNO L., DALLAGIOVANNA G., VANNUCCI R. & VANOSSI M. (1988) - Volcanisme, sédimentation et tectonique pendant le Permo-Carbonifère en Briançonnais ligure: une revue. Ecl. Geol. Helv., 81, 487-510.

CORTESOGNO L., DALLAGIOVANNA G., VANOSSI M. (1988) - Paléogéographie du Briançonnais ligure d’après les lithoclastes des formations permo-carbonifères. Géol. Alpine, Mém.h.s., 14, 9-28.

Senza numero VV. tra cui VANOSSI M. (1990) - Structural Model of Italy, sheet n° 1.  CNR .

VANOSSI M. (editor e co-autore) (1991) - Guide Geologiche Regionali, 11 itinerari, ALPI LIGURI (a cura della S.G.I.), 296 pp., BE-MA Edit., Milano.

CABELLA  R., CORTESOGNO L., DALLAGIOVANNA  G., VANNUCCI R. & VANOSSI M. (1992) - Late Variscan events in the outer Ligurian Briançonnais , Cuadernos de Geologia Ibérica, 16, 177-184.

CORTESOGNO L., DALLAGIOVANNA G., GAGGERO L. & VANOSSI M. (1992) - Late Variscan intermediate volcanism in the Ligurian Alps. Newsletter, 5, 241-262.

CORTESOGNO L., DALLAGIOVANNA G., GAGGERO L. & VANOSSI M. (1993) - Elements of the Palaeozoic History of the Ligurian Alps. In: von Raumer J.F. & Neubauer F. (eds.) - Pre-Mesozoic   Geology in the Alps. Springer-Verlag, pp. 257-277.

VANOSSI M., PEROTTI C.R. & SENO S. (1994) - The Maritime Alps arc in the Ligurian and Thyrrhenian systems. Tectonophysics, 230, 75-89.

SENO S., PEROTTI C. R. & VANOSSI M. (1995) - Considerazioni sull'evoluzione post-eocenica delle Alpi occidentali e dell'Appennino settentrionale nel quadro di un modello roto-traslazionale. Atti del Convegno "Rapporti Alpi-Appennino", Acc. Naz. Scienze, 14, 167-180.

PEROTTI C. R., SENO S. & VANOSSI M. (1995) - The crust-mantle boundary in the Ligurian area: geological and geodynamic implications. Boll. geof. teor. e appl. 36, 63-75.

DALLAGIOVANNA G., LUALDI A. & VANOSSI M. (1995) - The Ligurian Alps segment: a short review.  Boll. geof. teor. e appl. 36, 77-90.

DALLAGIOVANNA G., SENO S. & VANOSSI M. (1997) - An example of the Alpine structural evolution of the Penninic zone in the Ligurian Alps: Tectonics of the Barbassiria area. Eclogae geol. Helv. 90, 337-344.

SENO S., DALLAGIOVANNA G. &VANOSSI M. (1998) - From finite strain data to strain history: a model for a sector of the Ligurian Alps (Italy). J. Struct. Geol. 20, 573-585.

CORTESOGNO L., CASSINIS G., DALLAGIOVANNA G., GAGGERO L., OGGIANO G., RONCHI A., SENO S., VANOSSI M. (1999) - The Variscan post-collisional volcanism in Late Carboniferous-Permian sequences of Ligurian Alps, Southern Alps and Sardinia (Italy): a synthesis. Lithos, 45 (1998), 305-328. Amsterdam, Elsevier.

VV. tra cui VANOSSI M. (1999) - Metamorphic maps of the Alps. SMPM, 79/1. Zürich, Stäubli Verlag AG,

DALLAGIOVANNA G, SENO S, VANOSSI M. (2001) - Determining the net slip vector on a fault. Atti Tic. Sc. Terra 42, 59-61.

SENO S., DALLAGIOVANNA G. & VANOSSI M. (2003) – Palaeogeography and thrust development in the Penninic domain of the Western Alpine chain: exemples from the Ligurian Alps. Boll. Soc. Geol. It., 122, 223-231.

SENO S., DALLAGIOVANNA G. & VANOSSI M. (2005) - A kinematic evolutionary model for the Penninic sector of the central Ligurian Alps. Int J Earth Sci, 94, 114-129.

119. SENO S., DALLAGIOVANNA G. & VANOSSI M. (2005) - Pre-Piedmont and Piedmont-Ligurian nappes in the central sector of the Ligurian Alps: a possible pathway for their superposition on to the inner Briançonnais units. Boll. Soc. Geol. Ital., 124, 455-464.

 DALLAGIOVANNA G., SENO S. & VANOSSI M. (2006) - Data collecting and mapping for kinematic reconstruction: A case history from the Ligurian Alps. Mapping geology in Italy. (G. Pasquarè & C. Venturini eds.), 241-248. S.E.L.C.A. , Florence.

© Società Geologica Italiana Dipartimento di Scienze della Terra, Università «La Sapienza», Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma • Tel.: 06 4959390 • Fax: 06 49914154 • Mail: info@socgeol.it  C.F.80258790585