Vai ai contenuti
Lingua:
Italiano
English
Effettua il LOGIN al sito

 

Iscriviti alla newsletter della SGI per essere sempre aggiornato sulle ultime novità

Iscriviti qui >>

 

Rend. Online Soc. Geol. It., Vol. 17 (2011) - (DOI 10.3301/ROL.2011.20)

Osservazioni sedimentologiche ed icnologiche sulla Formazione di Stilo-Capo d’Orlando (Oligo-Miocene) nell’area di Monte Linare (Gioiosa Ionica, Calabria meridionale)

C. Caruso (*) & M. Sonnino (*)

 

(*) Dipartimento di Scienze della Terra, Università degli Studi della Calabria, 87036 Arcavacata di Rende (CS), Italy.

claudia.caruso@unical.it; m.sonnino@unical.it


Abstract  

Sedimentological and ichnological observations on the Stilo – Capo d’Orlando Formation (Oligo-Miocene) in the Monte Linare area (Gioiosa Ionica, Southern Calabria).

The sedimentary succession outcropping on the east side of Mount Linare (Gioiosa Ionica, Southern Calabria) belongs to the Stilo – Capo d’Orlando Formation, and represents the transition between the lower and the upper members of the same formation.
This succession can be divided into three intervals; the lower one is arenaceous, the others are arenaceous-conglomeratic and breccious.
The transitions between the intervals are marked by sub-horizontals erosional surfaces. An ichnological study is been carried out on the lower interval, and the detailed analysis of the found ichnoassemblages and of the sedimentary facies has allowed to recognize a transitional environment (delta), cut off by a sudden increase of energy, during a great instability phase.


KEY WORDS: Stilo-Capo d’Orlando Fm., Ichnofossils, Oligo-Miocene, deltaic deposits.

 

Riassunto 

La potente successione che affiora sul fianco Est del Monte Linare (Gioiosa Ionica, Calabria meridionale) appartiene alla Formazione di Stilo – Capo d’Orlando, e rappresenta il passaggio tra il membro inferiore e quello superiore della formazione stessa. La successione affiorante può essere divisa in tre intervalli; quello inferiore è arenaceo, mentre quello intermedio e quello superiore sono da arenaceo-conglomeratici a brecciosi. I passaggi tra i tre intervalli sono marcati da superfici erosionali, sub-orizzontali. Nell’intervallo inferiore è stato eseguito uno studio icnologico, e l’analisi di dettaglio delle icnoassociazioni rinvenute e delle facies sedimentarie ha permesso di riconoscere per la successione un ambiente di transizione (delta), troncato da un improvviso aumento di energia in un momento di grande instabilità, testimoniato dall’intervallo intermedio e da quello superiore.


TERMINI CHIAVE: Formazione di Stilo-Capo d’Orlando, icnofossili, Oligo-Miocene, depositi deltizi.

© Società Geologica Italiana Dipartimento di Scienze della Terra, Università «La Sapienza», Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma • Tel.: 06 4959390 • Fax: 06 49914154 • Mail: info@socgeol.it  C.F.80258790585