Field Course - Evoluzione stratigrafico-paleogeografica tardopaleozoico-mesozoica della Sardegna orientale: dalle molasse varisiche al margine passivo sud europeo

Società Geologica Italiana

15-20 Maggio 2017

Field trip course organizzato nell'ambito del Corso di Dottorato in Scienze della Terra dell'Università degli Studi di Milano

Field trip leaders:

Luca G. Costamagna (Dip. di Scienze Chimiche e Geologiche, Univ. degli Studi di Cagliari)
Flavio Jadoul (Dip. di Scienze della Terra, Univ.degli Studi di Milano)

L'escursione permette di osservare, attraverso 6 escursioni giornaliere tematiche, l'evoluzione geologica tardo paleozoicomesozoica di un ben preservato margine meridionale della placca europea coinvolto, inizialmente, nell'orogenesi ercinica e nei conseguenti fenomeni estensionali connessi al collasso dell'edificio con creazione di bacini molassici a varia estensione e geometria, e, successivamente, nell'evoluzione di margine passivo di alto strutturale regionale prossimo al margine nord tetideo. La successione tardo paleozoico-mesozoica visitata è caratterizzata da spessori relativamente contenuti anche per la presenza di lacune erosionali e hiatus deposizionali presenti in differenti posizioni stratigrafiche e ambienti deposizionali, dal continentale, sia alluvionale che lacustre, al marino costiero silicoclastico e a sedimentazione mista, sino alle piattaforme \rampe carbonatiche.

ATTENZIONE: numero MAX di partecipanti 20-25.

Per informazioni e iscrizione contattare il Coordinatore: elisabetta.erba@unimi.it

Cosa vedremo?
I primi tre giorni di escursione mostrano A) L'evoluzione stratigrafico-paleogeografica dei sistemi continentali permo-carboniferi post orogenesi ercinica; B) La soprastante, ridotta successione da continentale a marina triassica in facies germanica; C) Le facies continentali e marino-transizionali costiere del Giurassico Medio connesse alla progressiva trasgressione regionale sull'alto strutturale della Sardegna orientale.
Il quarto e quinto giorno permettono di osservare la progressiva riduzione del sistema continentale basale verso Nord ed il passaggio ai primi sistemi deposizionali di piattaforma\rampa carbonatica oolitico-bioclastica del Giurassico Superiore, i coevi carbonati dei bacini intrapiattaforma e le particolari associazioni di facies carbonatiche connesse con la regressione e la tettonica sinsedimentaria titoniana. Il sesto giorno è dedicato alle associazioni di facies del più esteso sistema deposizionale di piattaforma carbonatica (Titoniano Sup-Berriasiano), che ha omogeneizzato l'intero margine passivo della Sardegna orientale, e alla soprastante successione carbonatica del Cretacico.

Locandina

 

Ultimo aggiornamento: