Premio "Migliore guida all'escursione"

Regolamento

Articolo 1

La Società Geologica Italiana istituisce uno o più premi per la "Migliore guida all'escursione". I premi saranno attivati su specifica richiesta delle Sezioni della Società Geologica Italiana; le tematiche saranno identificate in funzione delle attività delle Sezioni proponenti e specificate nel bando.
Il bando è emanato dalla Società Geologica Italiana nel corso del primo Consiglio Direttivo dell'anno di assegnazione del Premio.

Il premio sarà conferito al primo autore della Guida all'escursione. Sono ammessi a concorrere al premio i candidati che abbiano ottenuto il dottorato/tesi di master da non più di 15 anni alla data di sottomissione della domanda.
Il premio potrà essere conferito annualmente. Il premio è indivisibile.
Contributi che contengano materiale già pubblicato non saranno considerati.

Articolo 2

Il Premio consiste in un certificato, nella motivazione, che sarà pubblicata negli atti della Società Geologica Italiana, e in un riconoscimento in denaro, chiaramente indicato nel bando, a carico della Sezione proponente.
Inoltre, il vincitore sarà invitato a sottomettere la relativa guida all'escursione per la pubblicazione su Geological Field Trips and Maps, rivista internazionale open source curata dalla Società Geologica Italiana e dal Servizio Geologico d'Italia. La proclamazione e premiazione del vincitore avverrà in occasione della Riunione annuale della Sezione o del Congresso della Società Geologica Italiana.
Il vincitore sarà invitato a tenere una presentazione all'evento durante il quale il premio sarà conferito.

Articolo 3

Il Premio è assegnato da un'apposita Commissione nominata dal Consiglio Direttivo della Sezione proponente e ratificata dal Consiglio Direttivo della Società Geologica Italiana. La Commissione sarà composta dal coordinatore della Sezione e da due afferenti ufficialmente iscritti alla Sezione stessa.

Articolo 4

La struttura della guida è libera.
Tuttavia, dovrà comprendere un'introduzione al tema e struttura della guida, un inquadramento geologico generale dell'area di studio e la descrizione degli stop. I singoli stop andranno accuratamente documentati e illustrati, anche mediante materiale fotografico, e accuratamente geolocalizzati.
Il candidato dovrà inviare, entro il termine indicato nel bando, attraverso posta elettronica all'indirizzo indicato nel bando per la specifica tematica alla quale concorre, la seguente documentazione:
  • la domanda di partecipazione, secondo il fac-simile reperibile presso il sito della Società Geologica Italiana;
  • il materiale relativo alla guida, in formato digitale.