Premio Migliore Pubblicazione giovani ricercatori

Regolamento

Articolo 1

La Società Geologica Italiana istituisce uno o più premi biennali per la "Migliore Pubblicazione di giovani ricercatori".
I premi saranno attivati su specifica richiesta delle Sezioni della Società Geologica Italiana; le tematiche saranno identificate in funzione delle attività delle Sezioni proponenti e specificate nel bando.
Il Premio è volto a incoraggiare i giovani ricercatori italiani a pubblicare lavori di rilevante impatto scientifico.
 

Articolo 2

I requisiti per la partecipazione sono i seguenti:
- i candidati sono giovani ricercatori italiani (residenti in Italia o all'estero);
- sono ammessi a concorrere al premio i candidati che, alla data di sottomissione della domanda, abbiano ottenuto il dottorato/tesi di master da non più di 10 anni e non siano titolari di contratti di lavoro a tempo indeterminato presso università o enti pubblici di ricerca.
Sono ammessi candidati che rientrano nelle seguenti categorie: borsisti e contrattisti, dottorandi, post-dottorandi, assegnisti e i ricercatori a tempo determinato di tipo A (RtdA), ricercatori e tecnologi a tempo determinato di enti pubblici di ricerca. Non è ammessa la partecipazione di ricercatori a tempo determinato di tipo B (RtdB);
- la pubblicazione, su rivista internazionale indicizzata (non appartenente alle riviste della Società Geologica Italiana), a nome singolo o a più nomi, deve essere il prodotto del lavoro di ricerca del candidato;
- il lavoro scientifico deve essere stato pubblicato nei 24 mesi precedenti alla scadenza del bando (se ad esempio il bando ha scadenza 20 ottobre 2030, la pubblicazione deve avere ottenuto un doi fra il 21 ottobre 2028  e la scadenza del bando).

Articolo 3

Il bando è emanato dalla SGI nel corso del primo Consiglio Direttivo dell'anno di assegnazione del Premio.
Il candidato dovrà inviare, entro venti giorni dalla data di pubblicazione del bando sul sito della Società Geologica Italiana, attraverso posta elettronica all'indirizzo indicato nel bando per la specifica tematica alla quale concorre, esclusivamente:
- la domanda di partecipazione, secondo il fac-simile reperibile presso il sito della Società Geologica Italiana;
- la pubblicazione in formato pdf;
- il CV e, nel caso di pubblicazione a più nomi, una dichiarazione attestante il contributo personale al lavoro scientifico presentato;
- la copia di un documento di riconoscimento in formato pdf.
 

Articolo 4

La valutazione dei lavori sarà fatta da una commissione, costituita da tre membri, nominata dal Consiglio Direttivo della Sezione proponente, e ratificata dal Consiglio Direttivo della Società Geologica Italiana.
I criteri principali per la valutazione della pubblicazione saranno:
- rigore scientifico delle metodologie/procedure utilizzate;
- significato dei risultati nell'ambito della letteratura internazionale specifica;
- ruolo e peso del candidato nella ricerca pubblicata.

Articolo 5

Il premio è indivisibile e sarà conferito con cadenza biennale in occasione di eventi ufficiali delle Sezioni proponenti o del Congresso della Società Geologica Italiana.
Il vincitore sarà invitato a tenere una presentazione all'evento durante il quale il premio sarà conferito.
Il premio, a carico delle Sezioni proponenti, sarà chiaramente indicato nel bando.