Richiesta di inserimento della figura professionale Funzionario paleontologo nei posti da mettere a concorso, nei prossimi bandi di concorso, a cura del MiBAC

Società Geologica Italiana

Roma, 02/01/2019

Protocollo n° 001/2019

Al Ministro per i Beni e le Attività Culturali
On. Alberto Bonisoli
ministro.segreteria@beniculturali.it
e p.c.

Al Segretario Generale del MiBAC
Dott. Giovanni Panebianco
sg@beniculturali.it

Al Direttore Generale organizzazione MiBAC
Dott.ssa Marina Giuseppone
dg-or@beniculturali.it

Al Dirigente del Servizio II DGOR del MiBAC
Dott. Alessandro Benzia
dg-or.servizio2@beniculturali.it

Al Direttore Generale ABAPdel MiBAC
Dott. Gino Famiglietti
dg-abap@beniculturali.it

A tutte le sigle sindacali

Oggetto: Richiesta di inserimento della figura professionale Funzionario paleontologo nei posti da mettere a concorso, nei prossimi bandi di concorso, a cura del MiBAC

Nell'ambito delle finalità scientifiche e culturali della Società Geologica Italiana, si desidera porre all'attenzione della on. S.V. la perdurante mancanza, tra il personale dell'area tecnico scientifica del MIBAC (Ministro per i Beni e le Attività Culturali), di un esperto che si occupi del settore paleontologico (funzionario paleontologo).

La figura professionale funzionario paleontologo presso il MiBAC è, a nostro avviso, di fondamentale importanza per la tutela, conservazione, restauro e valorizzazione dei beni paleontologici, oggi pienamente riconosciuti e regolati dal Codice dei Beni culturali e del paesaggio, dove all'art. 10 (comma 4, lettera a) sono definiti e compresi tra i Beni culturali: "le cose che interessano la paleontologia, la preistoria e le antiche civiltà", confermando quanto era stato già stabilito dalla prima legge sui Beni culturali L.1089/1939.

Pertanto, alla luce di quanto sopra esposto, e unitamente alla Società Paleontologica Italiana (SPI), CHIEDIAMO sia inserito, nei prossimi bandi di selezione per l'assunzione di funzionari tecnico scientifici presso il MiBAC, la figura professionale di funzionario paleontologo, ricordando altresì che tale profilo professionale è compreso dal 2001 tra le figure professionali del MIBAC, circolare n. 95/2001.
 
A supporto della richiesta effettuata la Società Geologica Italiana, che ha tra le sue finalità oltre alla divulgazione della cultura scientifica anche lo studio, la cura e la tutela dei nostri siti nazionali di interesse geologico e paleontologico, SEGNALA che sul territorio del nostro Paese sono presenti reperti Paleontologici unici e di grandissima importanza per la cultura scientifica, di inestimabile valore culturale. Tra questi sono da menzionare gli importanti giacimenti di vertebrati del Mesozoico, presenti in tutto il Paese, dai rettili volanti del Triassico Superiore della Bergamasca (Eudimorphodon ranzii) e i rettili marini del sito UNESCO del Monte San Giorgio, allo Scipionyx samniticus, noto con l'appellativo di "Ciro" di Pietraroia (Benevento), al dinosauro giurassico recentemente riconosciuto in provincia di Varese (Saltriovenator), fino ai numerosi siti con orme di dinosauro sparsi su tutto il territorio nazionale (siti di Lavini di Marco, Altamura, Molfetta, Sezze, etc.).   Accanto a questi sono altresì degni di menzione il giacimento a pesci fossili dell'Eocene di Bolca o i trilobiti Paleozoici della Sardegna, questi ultimi risalenti a 540 milioni di anni fa e testimonianza dei primi invertebrati comparsi sul nostro pianeta.

La presenza di una figura specialistica la figura professionale di funzionario paleontologo è indispensabile, a giudizio della nostra Società Scientifica, per la messa in essere delle corrette azioni volte alla conservazione e tutela dei beni culturali, oltre che alla valorizzazione di questi reperti unici per le finalità della ricerca scientifica internazionale in collaborazione con Musei, Università ed Enti di ricerca. Inoltre, la figura professionale di funzionario paleontologo favorirebbe e agevolerebbe la corretta gestione dei beni paleontologici in collaborazione al lavoro dei funzionari archeologi, questi ultimi lasciati, sino a oggi, da soli ad affrontare problematiche non direttamente pertinenti alle loro competenze.

Confidando nella vostra attenzione alla nostra richiesta con l'auspicio che venga accolta, rimaniamo a Vostra disposizione per ogni eventuale approfondimento.

Il Presidente della Società Geologica Italiana,

Prof. Sandro Conticelli

Richiesta funzionario paleontologo

Ultimo aggiornamento: