Congresso SGI-SIMP 2018 - Premio miglior carta geologica

Società Geologica Italiana

La Società Geologica Italiana invita studenti e dottorandi a partecipare al Premio per la "Migliore carta geologica". La competizione vuole mettere in luce le ricerche di studenti e dottorandi, che utilizzano come elemento fondante le attività di terreno e la realizzazione di carte geologiche. Il Premio, consistente in un attestato, si articola in due categorie distinte (studenti e dottorandi).

Partecipazione
Possono partecipare al Premio singoli o gruppi (fino ad un max di 4 persone), autori di carte geologiche che rispettino i requisiti di seguito elencati (Elementi essenziali dei prodotti).
Coloro che intendono partecipare dovranno inviare la scheda di adesione debitamente compilata al seguente indirizzo email cargeosgi@gmail.com entro e non oltre il giorno 20/07/2018. La carta in formato digitale 200dpi nei più comuni formati raster dovrà pervenire entro il 20/08/2018.

Le carte verranno esposte durante l'89° Congresso della Società Geologica Italiana, che si svolgerà a Catania dal 12 al 14 settembre 2018. Le carte stampate non dovranno superare le seguenti misure: 70x100 cm. Le spese di stampa saranno a carico degli autori. Agli autori delle carte partecipanti al Premio verrà data la possibilità di accedere agli spazi comuni del Congresso SGI, per la sola giornata dedicata al Premio. I dettagli circa il giorno e le modalità di assegnazione del Premio, e l'ubicazione dell'area espositiva verranno forniti in seguito con successive comunicazioni.

Sono previste quote di iscrizione ridotte per studenti, dottorandi, borsisti, assegnisti (per info: http://www.sgicatania2018.it/index.php/registrazioni/quote-iscrizione).

Elementi essenziali dei prodotti
Le carte geologiche sottomesse dovranno contenere gli elementi di seguito elencati, in grado di illustrare in modo esauriente e chiaro la geologia dell'area investigata:
· Base topografica, o affine, leggibile (ivi incluse le informazioni sulla sua realizzazione e della proiezione utilizzata);
· Scala della carta e equidistanza delle isoipse/isobate;
· Posizione del Nord e indicazioni sulla declinazione;
· Titolo, autori, scala del rilevamento e periodo di realizzazione. La carta potrà essere redatta sia da singoli che da gruppi (fino ad un max di 4 persone), ma tutti dovranno essere studenti/dottorandi, o comunque aver concluso i propri studi da non più di un anno (alla data del Congresso) nel caso in cui si presenti una carta relativa al proprio lavoro di tesi.
· Ubicazione degli stop/stazioni strutturali/sezioni misurate, ecc.;
· Legenda delle unità geologiche e dei simboli;
· Almeno una sezione geologica e uno schema delle relazioni tra corpi geologici.

Le carte geologiche sottomesse per il Premio dovranno avere scala non inferiore a 1:25.000. In casi particolari e motivati, potranno essere accettate carte di scala compresa tra 1:25.000 e 1:50.000.
Esempi di carte che non verranno considerate per il Premio: mappe strutturali a isolinee, mappe delle isopache, mappe paleogeografiche, mappe degli acquiferi, mappe delle anomalie gravimetriche e magnetiche, mappe geochimiche. Inoltre non verranno ammesse carte compilative.

Criteri di giudizio
Le carte geologiche sottomesse per la competizione saranno valutate da una Commissione di 5 componenti, sulla base del contenuto scientifico e della rappresentazione cartografica, se rispondenti ai criteri definiti precedentemente (Elementi essenziali dei prodotti).

Sarà positivamente considerato, ai fini della valutazione, l'utilizzo degli standard di riferimento previsti dai Quaderni Serie III del Servizio Geologico d'Italia reperibili al seguente indirizzo http://www.isprambiente.gov.it/it/pubblicazioni/periodici-tecnici/i-quaderni-serie-iii-del-sgi

Call premio miglio carta geologica

Scheda di iscrizione
Ultimo aggiornamento: