Targa Selli 2020

Società Geologica Italiana

Rosalino Sacchi

Accademia delle Scienze - Torino | già ordinario di Geologia nell'Università di Torino


Rosalino Sacchi è uno studioso di grande rilievo nell'ambito della geologia, del rilievo e dell'analisi strutturale dei basamenti cristallini, con particolare riguardo alla geologia africana, attività documentata da studi e carte geologiche in Etiopia, Mozambico, Nigeria, Somalia e nello Scudo arabo-nubiano, dal coordinamento della partecipazione italiana ai progetti internazionali "Pan African Crustal Evolution" e "Gondwanaland Sutures and Foldbelts" e dalla partecipazione all'Advisory Committee della Association for Gondwana Research, con risultati innovativi apprezzati in ambito internazionale. In Italia, ha svolto analoghe ricerche sulle caratteristiche e l'evoluzione tettono-metamorfica di unità di basamento elvetico-delfinesi (Argentera), pennidiche (Dora-Maira), austroalpine (Sesia-Lanzo e Dent Blanche s.l.) e sudalpine (Ivrea-Verbano e Strona-Ceneri), a contorno di rilevamenti nell'ambito della Legge Sullo e del Progetto CARG. Significativa anche la sua attività di ricerca e coordinamento nel campo delle applicazioni, tra cui una nuova Carta geologica del Piemonte alla scala 1:200.000 (1990), richiesta dall'ENEL, e soprattutto lo studio geologico-strutturale di base per la ferrovia transalpina Torino-Lione (2000).
Da non dimenticare, infine, il servizio fornito alla SGI come Chief Editor (2000-2002) dei Periodici sociali, da lui rilanciati modernizzando la loro gestione.
 
La Commissione:
Sandro CONTICELLI (Presidente), Andrea ZANCHI, Domenico COSENTINO, Alessandro ZUCCARI, Giovanni CAPPONI, Eugenio CARMINATI, Giovanni Battista CROSTA, Agata DI STEFANO, Massimo FREZZOTTI, Vincenzo GIOVINE, Massimo MATTEI, Stefano MAZZOLI, VincenzoMORRA, Daniela PANTOSTI, Marco PETITTA, Luisa SABATO.
 
 
Ultimo aggiornamento: